I social hanno letteralmente travolto il web e oggi ogni sito che si rispetti mette a disposizione dell’utente la condivisione via social.

Spesso però i vari AddThis o ShareThis sono limitatamente personalizzabili.

È vero che ogni Social mette a disposizione il proprio pulsante per la condivisione, il contatore di share però non tutti lo propongono.

In soccorso ci viene SharedCount che con delle semplici API Javascript o PHP permette di gestire il contatore di share in modo semplice e personalizzato. Per chi fosse alle prime armi la documentazione è esauriente e semplice.

Personalmente sconsiglio la chiamata via CURL in PHP perchè durante alcune prove è emerso essere abbastanza lento il responso; intendiamoci, non è veloce nemmeno via Javascript ma con quest’ultimo è possibile caricare tutta la pagina senza interruzioni e successivamente, JS in modo asincrono andrà a recuperare i dati di Shared Count.

Vediamo in breve come fare con jQuery:

Dopo aver chiaramente collegato jQuery alla nostra pagina è necessario scaricarsi il plugin jQuery.sharedCount che non trovate come file Javascript ma che dovrete andare a creare manualmente. Una volta fatto ciò colleghiamo anch’esso.

Una volta che il DOM è pronto chiamiamo lo script:

jQuery(document).ready(function($){
  $.sharedCount(location.href, function(data){
        $("#tweets").text(data.Twitter);
        $("#likes").text(data.Facebook.like_count);
        $("#plusones").text(data.GooglePlusOne);
        $("#sharedcount").fadeIn();
  });
});

Guardando da vicino questo plugin potrete notare che viene passato l’URL della pagina in cui è stato montato il plugin (location.href) e i dati matrice di ritorno (variabile data) vengono processati per essere piazzati ognuno nel suo tag HTML dotato di ID.

In questo caso ad esempio, il numero di Tweet (data.Twitter) viene inserito nell’tag contenitore con ID tweets (#tweets). Stesso discorso per gli altri social, con la piccola differenza che alcuni (come ad esempio Facebook) non ritorna un dato soltanto e necessita quindi di una variabile leggermente differente (data.Facebook.like_count).